Volantino e modulo d'iscrizione
Iscrizioni
È possibile iscriversi alla vacanza consegnando il modulo riportato sul volantino allegato al parroco, don Walter, e versando la caparra di €150

Proponiamo anche quest’anno una vacanza estiva che si svolgerà in due turni:

  • Primo Turno (5a primaria – 1a, 2a, 3a media): dal 23 al 29 luglio
  • Secondo Turno (superiori): dal 29 luglio al 4 agosto

Ad ospitarci sarà il Rifugio Eita in località Eita a Grosio (SO) – Val Grosina.

Il rifugio

Il Rifugio Eita, situato nel cuore delle Alpi Valtellinesi, a confine con la Svizzera e comunicante tramite il passo Verva con Livigno, si affaccia direttamente sulla bellissima e incontaminata Val Grosina Orientale. All’interno della struttura un ampio spazio con bar, sale da pranzo, una grande cucina dotata di attrezzature moderne con possibilità di gustare prodotti tipici e piatti della tradizione grosina e valtellinese, all’esterno è possibile utilizzare una grande area delimitata da una staccionata in cui potersi rilassare, completamente immersi nella natura.

Le camere

Le cameredel Rifugio Eita, recentemente rinnovate a seguito del restauro della struttura, sono sapientemente arredate in legno ed offrono il giusto confort per chi ama la vita semplice della montagna.

La struttura dispone di 50 posti letto divisi in 8 ampi cameroni, dotati di coperte, materassi e cuscini. I bagnicomuni sono dotati di docce con acqua calda e si trovano in prossimità delle camere, per l’utilizzo si consiglia di munirsi di asciugamani o accappatoio.

Escursioni e itinerari

Da Eita sono possibili decine e decine di escursioni di svariata difficoltàe per tutti i palati: Lo dimostra la storia, documentata dagli scritti di Giorgio Sinigallia, pioniere dell’alpinismo e scopritore di cime e località di queste vallate. Da queste guida dell’alpinista troviamo indicazioni che sono ancora attuali e invogliano il visitatore alla scoperta di queste montagne: Eita è centro di numerose e svariate ascensioni, offre agli alpinisti un ricovero che, a paragone d’altri, è una vera reggia; tutte le comodità non disgiunte da grande modicità dei prezzi. Infine montanari simpatici e graziosi profili di splendide montanare, cosa volete di più?Il panorama della Valle con le vette e i versanti a nord ricoperti di neve, destava veramente meraviglia, come pure sempre ci sorprendeva l’attività che regnava nella Valle popolatissima. Ad ogni istante s’incontravano sulla mulattiera, uomini e donne, queste nel loro pittoresco costume, e bestiame e carichi di legna o di fieno.

Costi

Il costo complessivo della vacanza è di € 300 comprensivo di viaggio e soggiorno. La caparra da versare all’iscrizione è di € 150.