L'informazione oggi

Dopo l'ultimo numero de "L'Informatore" sarà possibile trovare tutte le informazioni sulla vita parrocchiale e comunitaria sul portale web della comunità pastorale www.cpmadonnadilourdes.it sulle pagine social e sul notiziario settimanale distribuito in parrocchia e scaricabile online.

Sono nato nel 2012, su suggerimento di don Maurizio, che prima di lasciare la Comunità Pastorale, aveva sentito il bisogno di collegare le diverse parrocchie con un giornalino comune, che raccogliesse l’eredità delle altre pubblicazioni parrocchiali, in modo particolare quello di Lurago Marinone, che era già molto avanti negli anni. Purtroppo la sua partenza aveva allungato i tempi della mia prima uscita. Solo qualche mese più tardi il Consiglio Pastorale aveva deciso che io venissi alla luce. Mi hanno anche “battezzato” con il nome di Informatore! E così da allora, grazie al lavoro di uno sparuto gruppo di volontari, encomiabili per impegno e pazienti nel lavoro gravoso di scrittura e composizione, sono stato continuamente partorito, numero su numero, per tutti questi anni.

All’inizio ho avuto la gioia di entrare nelle case di tutti i nostri paesi, conoscendo tante famiglie diverse. Alcune mi hanno accolto bene come un amico fidato, altre hanno distrattamente sfogliato le mie pagine, altre ancora han preferito, non curanti mettermi in un angolo. Ma io ero felice di essere uno strumento di comunicazione e comunione, al di là delle diverse accoglienze ricevute. Alcuni famiglie, circa 100, hanno addirittura chiesto di abbonarsi, per non perdere l’occasione di leggermi e avermi come compagno di viaggio. Le voglio proprio ringraziare di cuore per questa predilezione che hanno avuto. Spero sia stata ben ripagata.

Ora sento che le cose sono cambiate: c’è sempre meno tempo per leggere, molti preferiscono andare in internet, sfogliare uno smartphon… Ho così deciso di salutarvi e di lasciare la mia eredità al novello sito della Comunità Pastorale, cpmmadonnadilourdes.it, che di giorno in giorno, per chi volesse collegarsi, offre nuovi contenuti, news, immagini e foto della nostra vita. Spero che questa nostra amicizia possa continuare ancora.

Non mi troverete più in chiesa sulle mensole, non mi riceverete più in abbonamento, come rivista sono destinato a diventare come il vento, impalpabile. Eppure continuerò a essere al vostro fianco, a parlarvi della vita che scorre nelle nostre vene, a offrirvi il mio piccolissimo aiuto a essere comunità viva. Che il Signore vi benedica… Addio per sempre. Meglio: arrivederci… perché potete ancora incontrarmi sul sito.