Papa Luciani è beato!

La riflessione di don Claudio per la I domenica dopo il Martirio di San Giovanni il Precursore ha come protagonista la figura di Papa Luciani
don Claudio Robbiati

don Claudio Robbiati

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email
Approvato il miracolo attribuito a Papa Luciani

Perché tanta devozione per un Pontefice nato 110 anni fa? Per un Papa rimasto sul soglio di Pietro per soli 33 giorni, dal 26 agosto 1978? All’ingresso della chiesa dove Albino Luciani è stato battezzato, ha ricevuto i Sacramenti, ha celebrato la Prima Messa, ci sono dei libroni, almeno due all’anno, che vengono riempiti di preghiere, di richieste d’intercessione, di testimonianze di “grazie

Perché, dunque? Sappiamo quanto la beatificazione di Papa Luciani sia dovuta proprio al fatto che è acclamato beato dalla gente! Per la sua opera, per quello che ha fatto e poi certamente per il miracolo. La devozione che lui riesce a creare nella gente è proprio segno di beatitudine

Oggi la chiesa lo eleva agli altari!

Canale d’Agordo, neppure 1.100 abitanti, incuneato nelle valli tra il Civetta e le Cime d’Auta, nell’Agordino, oggi è in festa! E con questo paesino la chiesa intera !

«Il suo motto episcopale “Humilitas”, umiltà, è spiegato con il richiamo alla mitezza evangelica: la mitezza è stata vissuta da Luciani nel suo stile di relazione e di comunicazione con gli altri».

La Vita​ di Albino Luciani

Albino Luciani nasce a Forno di Canale (oggi Canale d’Agordo) il 17 ottobre 1912 da Giovanni Luciani e Bortola Tancon

Nel 1923 Luciani entra nel Seminario minore di Feltre. Nell’ottobre 1928 passerà al Seminario Gregoriano di Belluno

Il 7 luglio 1935 viene ordinato sacerdote nella chiesa di San Pietro a Belluno

Giovanni XXIII il 15 dicembre 1958 lo nomina Luciani vescovo di Vittorio Veneto e il 27 dicembre lo consacra vescovo. Entra in diocesi l’11 gennaio 1959

Paolo VI il 15 dicembre 1969 lo nomina nuovo patriarca di Venezia, dove Luciani farà il suo ingresso l’8 febbraio 1970.

Il 5 marzo 1973 Paolo VI lo crea cardinale

Il 26 agosto 1978 il Conclave elegge Albino Luciani papa con il nome di Giovanni Paolo I.

Muore 28 settembre 1978

Preghiera per chiedere l’intercessione di Papa Luciani

Signore Gesù,
tu che ci hai dato la grande gioia
di venerare Papa Giovanni Paolo I come Tuo Vicario
sulla terra, e quindi nei Tuoi inscrutabili disegni
ci hai fatto provare l'immenso dolore della sua inattesa
scomparsa, concedici le grazie che Ti chiediamo, affinché,
sicuri della sua intercessione presso di Te,
possiamo un giorno venerarlo sugli altari :
allora la sua bontà e umiltà, proposte ad esempio dei fedeli
saranno un perenne invito a tradurre nella vita
il suo insegnamento e a diffondere serenità ed amore.
Amen
Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email
La comunità

Comunità Pastorale Madonna di Lourdes

La comunità pastorale nasce il 1 luglio del 2008 e all’origine comprendeva le parrocchia B.V. Immacolata in Cascina Restelli,  Sant’Abbondio in Limido Comasco, San Giorgio in Lurago Marinone e Tutti i Santi in Cirimido. Solo nel 2016 si unirà anche la parrocchia S. Maria Nascente in Fenegrò.

Le Parrocchie

 

Oggi la comunità pastorale comprende cinque parrocchie dell’Arcidiocesi di Milano.

Parrocchia S. Abbondio in Limido Comasco
Parrocchia B.V. Immacolata in Cascina Restelli
Parrocchia S. Giorgio Martire in Lurago Marinone
Parrocchia Tutti i Santi in Cirimido
Parrocchia S. Maria Nascente in Fenegrò

Comunità Pastorale Madonna di Lourdes
Riproduzione solo con permesso. Tutti i diritti sono riservati