domenica 23 Giugno 2024
PROSSIME CELEBRAZIONI
ore 08:00 a Limido
ore 08:30 a Cirimido
ore 09:00 a Lurago
ore 10:00 a Limido

12 maggio

Prime Comunioni:  Domenica con i nostri bambini

Il messaggio di don Claudio per la domenica dopo l'Ascensione. Domenica in cui i bambini di Fenegrò e Cirimido vivranno la Prima Comunione

Dopo Limido e Lurago, questa  domenica viviamo le Prime Comunioni nella nostra Comunità Pastorale a Fenegrò e Cirimido!

I nostri bimbi ricevono per la prima volta il Signore nella Santa Comunione.

Continua la nostra riflessione con le parole di Papa Benedetto XVI intervistato da alcuni bimbi della Diocesi di Roma .

Giulia:  «Santità, tutti ci dicono che è importante andare a Messa alla domenica. Noi ci andremmo volentieri ma spesso i nostri genitori non ci accompagnano perché alla domenica dormono, il papà e la mamma di un mio amico lavorano in un negozio e noi spesso andiamo fuori città per trovare i nonni. Puoi dire a loro una parola perché capiscano che è importante andare a Messa insieme, ogni domenica?»
Riterrei di sì, naturalmente, con grande amore, con grande rispetto per i genitori che, certamente, hanno tante cose da fare. Ma tuttavia, con il rispetto e l’amore di una figlia, si può dire: cara mamma, caro papà, sarebbe così importante per noi tutti, anche per te incontrarci con Gesù. Questo ci arricchisce, porta un elemento importante alla nostra vita. Insieme troviamo un po’ di tempo, possiamo trovare una possibilità. Forse anche dove abita la nonna si troverà la possibilità. In una parola direi, con grande amore e rispetto per i genitori, direi loro: “Capite che questo non è solo importante per me, non lo dicono solo i catechisti, è importante per tutti noi; e sarà una luce della domenica per PRIME COMUNIONI: accogliete il Signore con canti di gioia . . . - Comunità  Pastorale Giovanni Paolo IItutta la nostra famiglia”.

Alessandro:

 «A cosa serve andare alla Santa Messa e ricevere la Comunione per la vita di tutti i giorni?»
Serve per trovare il centro della vita. Noi la viviamo in mezzo a tante cose. E le persone che non vanno in chiesa non sanno che a loro manca proprio Gesù. Sentono però che manca qualcosa nella loro vita. Se Dio resta assente nella mia vita, se Gesù è assente dalla mia vita, mi manca una guida, mi manca una amicizia essenziale, mi manca anche una gioia che è importante per la vita. La forza anche di crescere come uomo, di superare i miei vizi e di maturare umanamente. Quindi, non vediamo subito l’effetto dell’essere con Gesù quando andiamo alla Comunione; lo si vede col tempo. Come anche, nel corso delle settimane, degli anni, si sente sempre più l’assenza di Dio, l’assenza di Gesù. È una lacuna fondamentale e distruttiva . Potrei adesso facilmente parlare dei Paesi dove l’ateismo ha governato per anni; come ne sono risultate distrutte le anime, ed anche la terra; e così possiamo vedere che è importante, anzi, direi, fondamentale, nutrirsi di Gesù nella comunione. E’ Lui che ci dà la luce, ci offre la guida per la nostra vita, una guida della quale abbiamo bisogno.